Home » Blog » Ramzy Baroud (Tradotto per NenaNews): Cosa c’è dietro l’accordo Fatah-Hamas

Ramzy Baroud (Tradotto per NenaNews): Cosa c’è dietro l’accordo Fatah-Hamas

Filed under Blog

L’entusiasmo mostrato dall’Egitto nel mediare tra Hamas e Fatah, le fazioni palestinesi in lotta tra loro, non è il frutto di un’improvvisa presa di coscienza. Il Cairo, infatti, non ha mai esitato a sfruttare le divisioni tra i palestinesi con conseguenze a volte devastanti, e a tenere chiuso il valico di Rafah.

L’azione dell’Egitto è, ovviamente, in sinergia con Israele e gli Stati Uniti. Tel Aviv e Washington sono cauti nel parlare dei colloqui tra le due fazioni palestinesi; tuttavia, nessuno nega con decisione la possibilità di un governo di unità nazionale, sotto la guida di Mahmoud Abbas, con l’assenso di Hamas.

Le dichiarazioni rilasciate all’inizio di ottobre dal Primo Ministro Israeliano Benjamin Netanyahu vanno proprio in questa direzione. Infatti, non ha escluso categoricamente un governo con la partecipazione di Hamas e Fatah; tuttavia, secondo Times of Israel, ha chiesto a “un possibile futuro governo palestinese di smantellare il braccio armato della nota organizzazione terroristica (Hamas), di recidere ogni legame con l’Iran e di riconoscere lo Stato di Israele.”

Continua a leggere qui

image_pdfimage_print